Cristalloterapia e massaggio: la Stone Crystal Therapy

Si possono combinare la pratica del massaggio con la cristalloterapia? Certamente, e il risultato è stupefancente!

Il Master in Stone Crystal Therapy di Scuola Massaggio IFI è un percorso altamente professionalizzante che consente di acquisire competenze professionali per essere in grado di ripristinare e/o mantenere l’equilibrio psico-fisico e l’armonia corpo- mente –spirito della persona, nonché alleviare e prevenire stati di tensione e aiutare il rilassamento per il raggiungimento di uno stato di serenità interiore. Il tutto stimolando le risorse naturali dell’individuo attraverso lo studio approfondito dei cristalli.

La cristalloterapia

La prima volta che si entra nella studio di un operatore cristalloterapeuta si ha l’impressione di entrare in un museo di mineralogia. Potreste trovare infatti, disposti su mensole o sul tavolo, decine di bastoncini di pietre levigate, ciottoli piatti dai colori pastello o cristalli sfumati come ad esempio l’ametista viola o il quarzo rosa.

Ogni cristallo ha una propria identità con determinate proprietà, alcune stimolanti altre calmanti, alcune possono agire sul sistema muscolare, altre sul sistema nervoso. Hanno anche una loro qualità emotiva, aiutandoci a trovare l’energia e la fiducia per superare un ostacolo o per gestire sentimenti nascosti. Quando un cliente entra in uno studio per un trattamento infatti quasi sempre è attratto da un cristallo particolare, dal suo aspetto o dal suo colore.

Nella maggior parte dei casi si rivela essere la pietra che meglio si adatta a quella persona.

Una pratica antica

Se il termine litoterapia o cristalloterapia esiste solo dalla seconda metà del XX secolo, le pratiche che fanno uso dei cristalli hanno origini ancestrali, infatti in tutte le culture, sia orientali che occidentali se ne trova memoria.

Un valore aggiunto al massaggio

Come per la medicina tradizionale cinese anche la cristalloterapia, con il suo approccio olistico all’uomo, pone le sue basi sulla concezione energetica del corpo umano e sulla capacità dei cristalli di riportare alla normalità squilibri di energia. Le proprietà dei minerali possono essere usate dal cristalloterapeuta con oli essenziali aggiungendo un enorme valore al massaggio tradizionale e contribuendo a personalizzare il trattamento.

Partendo dalla schiena, dopo aver applicato olio da massaggio ed identificato i nodi muscolari, l’operatore inizia ad utilizzare la pietra. Questa contribuisce ad allentare la tensione e consente una migliore circolazione dell’energia. Il massaggio passa dalla schiena alle gambe per arrivare ai piedi; parte del corpo sulla quale si potrebbe intervenire, se l’operatore è qualificato, con la riflessologia plantare. Dopo aver trattato anche pancia, braccia e viso, la seduta volge al termine. E’ il momento di riaprire gli occhi e iniziare a percepire i benefici del massaggio con cristalli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *